Come iscriversi

DATE IMPORTANTI

9 ottobre 2019 entro le ore 12.00 (ora italiana) – Trasmissione della domanda in forma telematica

18 ottobre 2019 alle ore 09.00 –  Colloquio di ammissione (ore 09:00) Presso la sede della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio, in via Bonardi 9, Edificio 14, “Nave”, Seminterrato – 20133 Milano.

I candidati che conseguiranno la laurea magistrale nella I sessione dell’A.A. 2019-2020 (appelli di settembre-ottobre 2018) sono ammessi sub conditione al colloquio di ammissione e dovranno dimostrare il possesso del titolo di laurea all’atto della domanda di immatricolazione.

Per ogni anno di corso sono ammessi 30 allievi.

Documenti di riferimento


MODALITÀ

Il candidato in possesso dei requisiti di cui all’art. 2 può presentare la domanda di ammissione esclusivamente tramite l’applicativo Richieste di ammissione > Ammissione a procedure di selezione, disponibile nei servizi on line del Politecnico di Milano.
Il candidato, per accedere a tale applicativo, deve preventivamente registrarsi e inserire i propri dati personali e anagrafici seguendo le istruzioni al link: www.polimi.it/servizionline
La domanda, completa degli allegati richiesti, dovrà essere chiusa entro e non oltre il 9 ottobre 2019 ore 12.00 (ora italiana), pena la non ammissibilità della stessa.
La chiusura della candidatura online equivale all’invio della domanda di partecipazione al presente bando di concorso e comporta l’accettazione di quanto contenuto nello stesso.
Dopo la chiusura della candidatura la domanda non può più essere modificata. È eventualmente possibile, entro e non oltre la scadenza sopraindicata, eliminare la domanda e ripresentarla ex novo.
In tutti i casi sopraindicati, è responsabilità del candidato verificare la corretta conclusione della procedura.
Le domande non chiuse o prive della documentazione indicata nel presente articolo, non saranno considerate valide e il candidato verrà escluso.

Alla domanda di ammissione il candidato deve allegare (in formato pdf):

autocertificazione cdl titolo accademico posseduto e necessario per l’ammissione al corso di specializzazione, conseguito presso un’Università italiana, specificando: data di conseguimento del titolo (oppure data presunta di conseguimento se il titolo non è ancora stato conseguito), Università presso la quale è stato conseguito, durata ufficiale del corso di studi; oppure titolo accademico posseduto e necessario per l’ammissione al corso di specializzazione, secondo quanto specificato all’art. 2, conseguito presso un’università straniera specificando: data di conseguimento del titolo (oppure data presunta di conseguimento se il titolo non è ancora stato conseguito), Università presso la quale è stato conseguito, durata ufficiale del corso di studi, nonché tutti i documenti utili al riconoscimento e alla valutazione dell’idoneità del titolo, ai soli fini dell’ammissione al corso di dottorato; un curriculum vitae.
È prevista altresì la possibilità di allegare in pdf al massimo altri 2 documenti che il candidato ritiene utile ai fini della valutazione. I dati di reddito indicati nell’applicativo non sono invece richiesti. I dati bancari sono facoltativi. I dati personali richiesti saranno trattati in conformità del Regolamento UE 2016/679.
Il candidato, prima di chiudere la domanda, deve dichiarare di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei dati personali nei processi amministrativi, consultabile sul sito dell’Ateneo: www.polimi.it/privacy e dello specifico documento informativo consultabile.
Il candidato inoltre deve esprimere il consenso al trattamento dei dati finalizzati: alla verifica dei requisiti di accesso al Corso di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio da parte del personale autorizzato; all’espletamento della relativa procedura concorsuale da parte della commissione di ammissione.

Bando ITA


BORSE DI STUDIO

In conformità all’art. 8 del D.P.C.M. del 9.04.2001, sono esonerati dal pagamento delle tasse di iscrizione e dai contributi universitari:

  • gli studenti che beneficiano delle borse di studio concesse da regioni e province autonome
  • gli studenti stranieri beneficiari di borsa di studio del Governo Italiano, nell’ambito dei programmi di cooperazione allo sviluppo e degli accordi intergovernativi culturali e scientifici e relativi periodici programmi esecutivi.

I beneficiari sono tenuti al pagamento della tassa regionale per il diritto allo studio, dell’assicurazione e delle spese amministrative per un importo annualmente definito dalla normativa nazionale e regionale. Sono esonerati dal pagamento delle tasse di iscrizione e dai contributi universitari anche gli studenti con una disabilità non inferiore al 66%, salvo il pagamento di cui sopra.

BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO OFFERTE DAL GOVERNO ITALIANO A STUDENTI STRANIERI E STUDENTI CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO (IRE) PER L’ANNO ACCADEMICO 2018-2019

Elenco dei Paesi beneficiari di borse di studio

Ulteriori dettagli

Per ulteriori agevolazioni e borse di studio consultare www.polimi.it/studenti/agevolazioni-economiche

A partire dall’A.A. 2018/2019 la Scuola di Specializzazione metterà a disposizione 3 contributi per la frequenza del 2° anno, da assegnare in base al merito.

Residenze Politecnico di Milano

I commenti sono chiusi